Un Bitcoin da $13.500 sembra inevitabile come Fixes prezzo „Overbought“ preoccupazioni

Una combinazione di catalizzatori fondamentali e tecnici di supporto puntano verso un’estesa corsa dei tori Bitcoin.

Il tasso di cambio BTC/USD ha dato il via alla nuova settimana in territorio positivo su segnali di adozione istituzionale, minore sentimento di vendita, e l’incertezza del mercato globale per il secondo aiuto fiscale del coronavirus e le elezioni presidenziali del 3 novembre.

La coppia è salita dello 0,87 percento in anticipo sulla campana di apertura di New York lunedì, scambiata a 13.158 dollari. Ha continuato a mantenere i guadagni della scorsa settimana sulle notizie di PayPal, che si è introdotto nello spazio di cripto-valuta.

La decisione della società fintech di consentire ai propri utenti di memorizzare e spendere Bitcoin ha fatto crescere la domanda del bene nel mercato al dettaglio. Di conseguenza, ha registrato la chiusura settimanale più alta dal 2018, chiudendo più del 13% in più.

Boom della metrica in linea

Prima di PayPal, Bitcoin era entrato a far parte del portafoglio di molti istituti di gestione patrimoniale e di istituzioni autonome.

Anthony Pompliano, in una recente nota alla sua clientela di Morgan Creek Digital, ha contato StoneRidge, MicroStrategy, Square, e l’investitore miliardario Paul Tudor Jones per la loro recente esposizione nel mercato Bitcoin. Egli ha inoltre dichiarato che l’adozione del cripto al suo ritmo attuale potrebbe spingere il suo prezzo verso l’alto verso un minimo di 100.000 dollari nei prossimi quindici mesi.

Anche altri analisti hanno presentato il loro rispettivo caso di toro per il Bitcoin, un sentimento che in seguito ha iniziato a riflettere sulla catena di blocco della crittovaluta.

Gli analisti dei dati di Glassnode hanno scoperto che gli indirizzi Bitcoin che contengono saldi di almeno 1.000 BTC hanno raggiunto il massimo storico lunedì. Questo ha mostrato un accumulo alla fine di „balene“, anche se possono anche includere portafogli di scambi e altri tipi di società di custodia Bitcoin.

Nel frattempo, un altro dato che mostra che il 98% dei Bitcoin non spesi ora rimane in uno stato di profitto ha aumentato ulteriormente le possibilità degli investitori di non vendere ma di detenere/accumulare più quote di BTC.

Bitcoin a 13,5 mila dollari e oltre?

Ciò che ha ulteriormente rafforzato i fondamenti del Bitcoin è la prospettiva del rilascio di almeno 2.000 miliardi di dollari in aiuti coronavirus dopo le elezioni presidenziali del 3 novembre.

L’enorme liquidità lascia dietro di sé una scia di attività sottoperformanti. In primo luogo, uno stato di eccesso di offerta riduce il valore del dollaro USA. In secondo luogo, l’uso della liquidità nell’acquisto di titoli di Stato e di obbligazioni societarie ne sovvenziona i rendimenti, rendendoli così poco appetibili per gli investitori a lungo termine. E terzo, aumenta la possibilità di un aumento dell’inflazione.

Tutte e tre le narrazioni tendono ad avvantaggiare Bitcoin, come credono i cultori della crittografia. Anche quest’anno il rally dei prezzi del 200 per cento della cripto-valuta è arrivato sulle spalle degli stessi fondamentali.

Questo porta a tecniche ancora più forti, come mostra il grafico qui sotto.

BTC/USD si sta ora consolidando lateralmente, con un RSI neutro, in quelli che sembrano essere due canali diversi. Il primo è un Pennant – un piccolo triangolo simmetrico che inizia più largo ma converge man mano che il modello matura. La struttura riesce ad avere una tendenza al rialzo – un pennone la cui altezza è di quasi 1.800 dollari.

In caso di rottura, quindi, Bitcoin potrebbe salire di ben 1.800 dollari. Questo pone idealmente l’obiettivo di prezzo della criptovaluta intorno ai 15.000 dollari.

Tuttavia, il secondo canale appare più vincolato ai tori. Definito come canale ascendente, la struttura inizia quando il prezzo forma una sequenza di alti e bassi più alti in mezzo a due linee di tendenza parallele. Un’evasione dal Pennant potrebbe trasformarsi artificialmente in una resistenza di fronte alla linea di tendenza superiore del canale ascendente.

Si tratta di quasi 13.500 dollari.

Pertanto, Bitcoin ha tutte le possibilità di colpire $13,5K nelle prossime sessioni, ma il suo obiettivo al rialzo rimane vicino ai $15.000, dati i fondamentali di supporto del mercato.